Home > Curiosità > Frances

Frances

10 Agosto 2006


Parigi, è il tramonto.
Pierre ammira e si gusta il panorama sulla città, guarda l’orologio, domenica, ma la data…
“Il cinque…”
E’ sbagliata pensò.
“Frances quanti ne abbiamo?”
Pierre guardò fuori, poi si voltò verso la cucina.
“Ma dove sei?” alla TV c’è la reclame.
“Frances dove sei, quanti ne abbiamo oggi?”…nulla si mosse.
Pierre allora fece per alzarsi quando Frances piombò in sala.
“Oggi è il due, domenica due ottobre e io sono stufa.
Basta, basta, sono esasperata, mi sono stancata, non ho più voglia di marketing, abbonamenti vari di Parigi, cene di lavoro che non finiscono mai, della vicina con la fobia dei gatti piscianti ovunque, delle code, delle banche, della tua banca e anche di te, si di te!”
Pierre fissò Frances.
“Amour qu’est-ce que!”
“J’ai dit que la vie est una merde, almeno questa!”
“Dai mon amour, siediti, sei stanca”
Pierre la guardò, Frances non si mosse di un millimetro.
“Ahhh tutte le sere, ogni sera,che due palle, ma che hai, mi hai rotto!”
Frances lo inquadrò, si, si, inquadrò come il capitano il veliero nemico e fece fuoco.
“AHHH” urlando si scagliò verso di lui, Pierre riuscì a scansarsi precipitando sul divano.
“Merde, merde!!!”
Frances si catapultò in camera.
“Frances che diavolo fai?” urlò Pierre.
“Frances che diavolo stai facendo?”.
Tornò in cucina rossa in volto come un drago che sputa fuoco.
“Ma Frances” piagnucolò Pierre mentre affondava nel divano.
“Me ne vado, vado ad Aigues Mortes dalla zia Amelie”.
Urlando aprì la porta, si voltò verso Pierre ormai colato a picco…
“Addio!”
SBLAM!

Categorie:Curiosità Tag:
I commenti sono chiusi.